• Tel. +39 0817500230
  • info@artensys.it
  • Centro Direzionale Is. E4, Napoli

FOIA e GDPR. Diritti fondamentali della persona e trasparenza sono complementari.

La normativa cosiddetta FOIA (Freedom of Information Act), introdotta con decreto legislativo n. 97 del 2016, è parte integrante del processo di riforma della Pubblica Amministrazione, definito dalla legge 7 agosto 2015, n. 124.

L'accesso civico generalizzato garantisce a chiunque il diritto di accedere ai dati e ai documenti posseduti dalle pubbliche amministrazioni, se non c'è il pericolo di compromettere altri interessi pubblici o privati rilevanti, indicati dalla legge.
Tale principio viene sancito dal GDPR (Regolamento 679/2016, "General data protection regulation"), con riferimento al considerando n. 4 del Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 in cui si prevede che "il diritto alla protezione dei dati personali non è una prerogativa assoluta ma va considerato alla luce della sua funzione sociale e va contemperato con gli altri diritti fondamentali in ossequi al principio di proporzionalità", ed ancora, al considerando n. 154 che sottolinea come l'accesso del pubblico ai documenti ufficiali è un trattamento considerato di interesse pubblico e che i dati personali, contenuti in documenti conservati da un'autorità pubblica o da un organismo pubblico, dovrebbero poter essere diffusi se la diffusione è prevista dal diritto degli Stati membri, il quale deve "conciliare l'accesso del pubblico ai documenti ufficiali e il riutilizzo delle informazioni del settore pubblico con il diritto alla protezione dei dati personali".